IL VERONA VINCE A CAGLIARI! E SI TOGLIE DAI GUAI

IL VERONA VINCE A CAGLIARI! E SI TOGLIE DAI GUAI

2-1: Super Toni e Gomez siglano un successo fondamentale. Ottimo Benussi

Vittoria di straordinaria importanza del Verona al Sant’Elia.
Il Verona si aggrappa ad un gol di Toni dopo pochi minuti, poi arretra, soffre, rischia, raddoppia con Gomez nella ripresa e porta a casa tre punti che la innalzano a quota 28 lasciando i sardi nei guai a 20.

E’ un Hellas spietato che costruisce poco ma va in gol due volte. A nulla vale il grande sforzo del Cagliari, che ci prova in tutti i modi ma manca nella finalizzazione, riuscendo a riaprire il match solo al 90’. Nel recupero Benussi para su M’Poku, i brividi finali rendono ancora più esaltante il triplice fischio che sancisce l’impresa dei gialloblù.
 
 Verona col 4-3-3. Tra i pali Benussi, Pisano, Marquez, Moras e Agostini dietro, in mezzo ci sono Ionita, Tachtsidis e Hallfredsson. Il trio d'attacco è composto da Sala, Toni e Jankovic.
Zola schiera i tre ex Gonzalez, Donsah e Longo. Diakitè è alla sua prima col Cagliari, il suo compito è fermare Toni.
 
Donsah è pericoloso di testa al 4’, palla di poco alta. I sardi dettano i ritmi in avvio, il Verona si chiude negli ultimi 40 metri, ma è così per per poco, perchè Luca Toni colpisce duro al 9’. Hallfredsson mette alla sua maniera da sinistra, Toni sbuca lasciando sul posto Diakitè e insacca per l’1 a 0. Miglior avvio non poteva esserci, anche perché Donsah accusa un guaio alla caviglia e deve uscire poco dopo, dentro Joao Pedro.
 
L’Hellas trova coraggio, il Cagliari prova a riprendersi dalla mazzata, reagisce e fa gioco.
 
Longo si divora un gol al 22’, ma è Pisano a salvare Benussi deviando il tiro dell’attaccante libero davanti al portiere. L’Hellas, alla sua maniera, si chiude nuovamente all’indietro e riparte poco e male. Così i rossoblù pressano mettendo in difficoltà i gialloblù, Longo è un pericolo costante, M’Poku lo innesca con lanci precisi e Benussi è bravo a fermarlo in uscita al 32’. Il belga fa il diavolo a quattro, il Verona va in apnea, Toni resta solo in avanti, Jankovic fatica, ma il tempo si chiude con il preziosissimo vantaggio maturato dall’unico tiro dei gialloblù.
 
Ripresa: Zola mette subito Farias (quarto ex) per Gonzalez e rischia tutto vedendosela brutta. Hallfredsson sbaglia un contropiede che poteva chiudere la gara al 4’ dando una palla troppo lunga a Tachtsidis che viene bloccato da Brkic all’ultimo.
Farias mette pepe, il Cagliari si sbilancia molto e lascia campo, il Verona si chiude e aspetta la ripartenza.

Entra Gomez per Jankovic al 10’. Giusto il tempo di arrivare in area che Juanito segna: all’11’, di testa, l’argentino insacca sfruttando un calcio di punizione: 0-2. Zola non sa più che fare e si gioca l’ultimo cambio al 15’: dentro anche Cop per Dessena.

Un cross di Farias lambisce il palo al 21’, i sardi ci provano, il Verona si arrocca all’indietro e cerca di non concedere spazi. E’ un assalto continuo alla porta di Benussi.
Al 25’ Rossettini sfiora la traversa con un colpo di testa. Greco sostituisce Sala al 27’.

Ionita cicca il 3-0: Morru salva sulla linea al 28’, Benussi, poi, toglie dall’incrocio una punizione di M’Poku al 30’. Il Cagliari si butta con la forza della disperazione, la precisione ne risente. Benussi ha bisogno di cure dopo aver sbattuto la bocca contro un avversario.

Mandorlini effettua l’ultimo cambio: Obbadi per Ionita. Joao Pedro sbaglia di testa all’88’. Sembra possa andare via liscia, ma Conti su punizione, con la barriera che si apre, fa l’1 a 2 al 45’.
Marquez piglia un colpo in testa da Longo in rovesciata: il messicano sembra perdere conoscenza, ma si rialza anche se stordito.
L'ultimo brivido è un siluro di M'Poku che Benassi è bravissimo ad intercettare. Si gioca il recupero del recupero, ma il Verona porta a casa la vittoria sinora più importante della stagione.

ANDREA SPIAZZI
(foto Daniele Belluccini)

hall_cross.jpg
MINUTO 56': DAL CROSS DI HALLFREDSSON NASCERA' IL GOL DE 2-0 DI GOMEZ (foto Belluccini)

festa_a_cagliari.jpg

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy