LE PAGELLE, GOLLINI C’E’, TONI NON SBAGLIA MAI

LE PAGELLE, GOLLINI C’E’, TONI NON SBAGLIA MAI

 
GOLLINI 6,5
Prima diligente, dopo decisivo. Prontissimo su Eto’o nel finale, ma la sua prova era già stata positiva. Guida la difesa con piglio da leader.
 
SORENSEN 6,5
Essenziale chiusura su Okaka nel primo tempo: non ci avesse messo il piedone, la Samp sarebbe passata. La sua miglior prestazione stagionale.
 
MARQUES 6
Tiene il timone dietro e si scontra spesso con Okaka, che è un cliente da tenere con le pinze. Lo controlla tra qualche patema, mentre Bergessio non gli crea grane.
 
RODRIGUEZ 6
Interventi da gran difensore alternati a vaghezze. Insomma, la storia del suo campionato con il Verona. Ma a Genova si esalta con alcune entrate di puro temperamento.
 
PISANO 6
Non va mai oltre le righe. Pregio o difetto? Dipende dai momenti, ma con la Sampdoria, ancora una volta, si conferma in primis affidabile.
 

VALOTI 6
Interpreta il ruolo di mezz'ala con intelligenza. Non forza mai, tende a eclissarsi, ma se ha modo di proporsi lo fa con acutezza.

TACHTSIDIS 6,5
Solido, tosto. Correa gli va a sbattere contro senza soluzione di continuità. Tentenna in fase di costruzione, ma da una sua giocata nasce l’1-1 di Toni.
 
GRECO 6
Comincia con timidezza, anche perché la condizione fisica non è delle più brillanti. Prende coraggio nel secondo tempo e si mette a impostare l’azione.
 
BRIVIO 6
Molto schiacciato all’indietro,  nel momento in cui il Verona si trova in superiorità numerica si spinge in attacco e Viviano gli ribatte un buon tiro.
 
NICO LOPEZ 5,5
Troppo impacciato, troppo fuori dal gioco. Si sveglia con il passare dei minuti e entra, con il tocco finale, nel gol del pareggio. Ma non basta.
 
TONI 6,5
Segna sempre lui: Re Luca non manca il “timbro” nemmeno quando i palloni gli arrivano con il contagocce. Rete numero 18 in campionato, risposta a Icardi, Tevez fugge ma è sempre in vista.
 
 
MARTIC 5,5
Spaesato sul contropiede che porta al gol di De Silvestri. Poco ci manca che non provochi il rigore determinante nelle fasi conclusive della gara.
 
CAMPANHARO ng
 
SAVIOLA ng
 
MANDORLINI 6
Punta sul 3-5-2, su un Verona che opta per il turnover  e per un assetto tattico diverso dal solito. Squadra che non si prende rischi e che mostra compattezza. Altro punto utile, avanti così: la salvezza è certa. Per lo spettacolo ci sarà tempo, obiettivo centrato.
 
MATTEO FONTANA
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy