LE PAGELLE: MARTINHO MATADOR, SGRIGNA CHE ASSIST

LE PAGELLE: MARTINHO MATADOR, SGRIGNA CHE ASSIST

Gomez e Cacia in ombra, Ceccarelli bene così

RAFAEL 6 – Non ha
granché da fare, ma è attento su Iunco e Bellomo. Una serata di ordinaria
amministrazione.

 
CACCIATORE 6
All’inizio eccede in nervosismo e incassa un’ammonizione evitabile. Poi si
regola e non prende più rischi.

 

MAIETTA 6 – Il Bari
non gli mette pressione. Se la cava con facilità, comandando la  difesa con facilità.

CECCARELLI 6,5 – Il
migliore del reparto arretrato. Per poco non causa un rigore, ma l’eventuale
decisione di Baracani sarebbe stata sopra le righe.
ALBERTAZZI 6 – Sbaglia
tanto, troppo, per un tempo, il primo. Migliora nella ripresa. La gamba non è
ancora al top, d’altronde torna titolare dopo due mesi.

 
NIELSEN 6 – Procede ad
andamento lento. Per la prima volta titolare con il Verona, entra nell’azione
del 2-0, ed è il suo picco personale.

JORGINHO 6 – Soffre la
buona pressione del Bari finché non esce Romizi. Senza eccellere governa il
centrocampo gialloblù.

 

MARTINHO 7 – Eccolo:
ritrova i suoi livelli migliori. Doppietta che risolve una partita che si stava
facendo complicata, quota 6 gol fatti in stagione. La scintilla è lui.

 

GOMEZ 5,5 – Merita 6,5
come mediano, da attaccante 4,5. La media è presto fatta. Ci piacerebbe, detto
ancora, vederlo giocare con meno briglie. Per qualche mese, però, non accadrà.

CACIA 5,5 – Si spera
che gli venga concesso un po’ di riposo, perché così non serve a nessuno.
L’attenuante è l’abnegazione per il bene collettivo, cosa che non gli manca.
SGRIGNA 6,5 – Gran
tacco per l’1-0 di Martinho. Ex che, sacrificato sulla fascia, non manca di guizzare.
Sostituito troppo presto.

 

LANER 6 – Entra e fa
legna come da copione.
FERRARI 6 – Faticatore
d’attacco, contribuisce al raddoppio di Martinho. Meglio lui, di gran lunga, dello spaesato
Cacia.

CARROZZA ng

 

MANDORLINI 6
Servivano i tre punti e sono arrivati. I peana li riserviamo ad altri momenti.
Intanto i risultati sono tornati e va benissimo così.

 

 

 

 

Matteo Fontana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy