LE PAGELLE, RE LUCA, MORAS GIGANTE, GOMEZ DECISIVO

LE PAGELLE, RE LUCA, MORAS GIGANTE, GOMEZ DECISIVO

Difesa di acciaio, Toni sontuoso. E Tachtsidis cresce

 
BENUSSI 6,5
Nel finale lo beffa la punizione di Conti, e ancor di più una barriera che si apre. Ma prima e dopo è fondamentale: intervento con la punta delle dita su Farias, ribatte la botta di Mpoku in pieno recupero.
 
PISANO 6,5
Ha la tigna del difensore vecchio stampo. A noi ha ricordato, absit iniuria, il grande Mauro Ferroni per la costanza nella pressione sull’avversario, l’attenzione e la prontezza nelle chiusure.
 
MARQUEZ 6,5
Finalmente convince. In combinata con Moras, alza il muro del Verona e contiene ogni offensiva del Cagliari. Si immola su un tentativo di rovesciata di Longo nel finale: tenace.
 
MORAS 7
Quando c’è un problema, arriva lui, neanche fosse il Mister Wolf di “Pulp Fiction”. Tampona, interviene, sbroglia le mischie più laocoontiche. Leader.
 
AGOSTINI 6
Lo puntano a ripetizione, talvolta va in sofferenza, ma evita rischi peggiori. Ex amato a Cagliari, si prende i tre punti davanti ai suoi vecchi tifosi.
 
IONITA 6
Grande corsa, tanta sostanza. Magari gli difetta la qualità, ma è utilissimo. Peccato si mangi un gol fatto di fronte a Brkic, l’avesse segnato avrebbe evitato al Verona i patemi degli ultimi minuti.
 
TACHTSIDIS 6,5
Conferma di essere una presenza, finalmente, congeniale al gioco della squadra. Lo si vede poco in fase di costruzione, molto quando c’è da spezzare il ritmo, invero a rilento, del Cagliari. Prezioso.
 
HALLFREDSSON 6,5
Incarna lo spirito di questo Verona, ripartito proprio quando le cose stavano volgendo al peggio. Non sarà molto appariscente, ma uno così è sempre determinante. Spreca qualche rilancio in contropiede.
 
SALA 6
Di rientro dall’ultimo infortunio, alterna puntate di pura potenza a frenate. La condizione va ritrovata, e infatti esce, sostituito. Comunque si sente e  si vede.
 
TONI 8
Apre il conto del Verona, e fanno 30 gol con l’Hellas in A. Più di Galderisi, sul podio dei marcatori gialloblù in questa categoria. Doppia cifra in campionato toccata. Torna in difesa, è una presenza ciclopica: Luca in the sky with diamonds.
 
JANKOVIC 6
Fatica a spingere la squadra nel ribaltamento dell’azione. Si abbassa ad aiutare Agostini in copertura. Compito eseguito senza fronzoli.
 
 
GOMEZ 7
Entra e segna a tempo di record, consentendo al Verona di ipotecare la vittoria. Sa sempre cosa fare e quando farlo. Pedina insostituibile.
 
GRECO ng

OBBADI ng
 
MANDORLINI 7
Lo vogliamo così: capace di impostare una squadra organizzata e solida, che rischia poco e che, quando parte, sa sempre come far male. Fateci caso: da quando non parla più dei diciotto nuovi innesti sul mercato, dimostrando coi fatti, oltre che con le parole, di aver piena fiducia nella rosa a disposizione, e una volta svuotata l’infermeria, è un’altra cosa. E il Verona può salire ancora.
 
MATTEO FONTANA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy