MORAS: “BRAVO VERONA, ADESSO MIGLIORIAMO”

MORAS: “BRAVO VERONA, ADESSO MIGLIORIAMO”

Premiato dall'Ussi con il riconoscimento "Campione nella vita, campione nello sport", Vangelis Moras, giunto alle 100 presenze in gialloblù a Firenze, dice: "Sono contento di questo traguardo raggiunto con l'Hellas. Sono passati tre anni dal mio arrivo e di risultati ne abbiamo colti tanti. Ora c'è un'altra salvezza che è vicinissima".

Moras parla delle condizioni di salute del fratello Dimitris, colpito dalla leucemia, in Australia. Vangelis l'estate scorso gli ha donato il midollo osseo: "Sta meglio. Se tutto proseguirà così a fine luglio tornerà in Grecia. E il prossimo anno vedrà una partita del Verona".

Con la salvezza del Verona Moras vedrà rinnovarsi automaticamente il contratto con il club gialloblù. Intanto, sul finale di campionato, osserva: "Possiamo migliorare. La nostra è una squadra strana, che può vincere o perdere con tutti. Non abbiamo avuto molta continuità, la dobbiamo trovare in queste gare che restano da giocare per regalare delle soddisfazioni ai nostri tifosi".

M.F.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy