TROGLIO: “VI SPIEGO IL FENOMENO ITURBE”

TROGLIO: “VI SPIEGO IL FENOMENO ITURBE”

L’ex gialloblù primo tecnico del 15 dell’Hellas: “Un leader nato. Spacca le difese con la sua velocità”

di Redazione Hellas1903

In una lunga intervista rilasciata al "Corriere di Verona", Pedro Antonio Troglio, giocatore gialloblù nella stagione 1988-'89, parla di Juan Manuel Iturbe, che ha avuto al Cerro Porteno, facendolo debuttare da professionista.

 

Sul giornale in edicola oggi, Troglio, tra l'altro, dice: "Riusciva a fare dei numeri ad alta velocità, e per questo mi impressionò subito. Si conquistò in poco tempo la fiducia dei titolari. Dei capi della squadra, dei leader dello spogliatoio. Gli riusciva facile giocare con i più grandi, per lui era una cosa che sembrava naturale".

 

Osserva Troglio: "Quando parte palla al piede è dura stargli dietro. Ha uno scatto bruciante, ti lascia sul posto. E cerca sempre il gol. Insomma, è un’arma straordinaria che hai per aprire le difese avversarie: abbina un incredibile dinamismo alla lucidità nell’andare verso l’obiettivo".

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy