VERONA DAI BIMBI ALL’OSPEDALE DI BORGO ROMA, UNA GRANDE EMOZIONE

VERONA DAI BIMBI ALL’OSPEDALE DI BORGO ROMA, UNA GRANDE EMOZIONE

Oggi la visita al reparto di oncoematologia pediatrica del Policlinico

Grande emozione per la visita del Verona, con Luca Toni, Francesco Benussi, Leandro Greco, Guillermo Rodriguez e Jacopo Sala, al reparto di oncoematologia pediatrica del Policlinico di Borgo Roma.

Un incontro, quello con i bimbi, che ha coinvolto profondamente i gialloblù.

Dice Luca Toni, nelle parole riportate dal sito web dell'Hellas: "Abbiamo vissuto emozioni diverse rispetto a quelle che ti trasmette un campo da calcio. E' stata una bella mattinata, abbiamo cercato di portare un bel sorriso a dei bambini che non stanno attraversando un bel momento. Queste sono le cose belle del calcio".
 
Chiara Bovo, direttore sanitario dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, non nasconde la propria soddisfazione: "Un giorno bellissimo, ringrazio l'Hellas Verona per aver portato gioia e sorrisi ai bambini meno fortunati. Oltre alla società gialloblù, ringrazio anche ABEO per aver permesso lo svolgimento di questa giornata".
 
Anche Simone Cesaro, primario del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Borgo Roma, ha commentato: "Questa è stata una giornata importante, sono venuti i campioni dell'Hellas Verona come Luca Toni, che ha vinto una Coppa del Mondo e sta facendo molti gol con i gialloblù. Anche qui abbiamo i nostri piccoli campioni della vita, ed è importante che ci sia stato questo incontro perché anche noi abbiamo da vincere le nostre battaglie e gli sportivi ci sono molto vicini".

Con la vendita della maglietta celebrativa per i 300 gol da professionista di Toni sono stati ricavati 15000 euro, devoluti ad ABEO, l'associazione bambino emopatico e oncologico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy