Caos B, Giorgetti: “Situazione grottesca, giustizia negata”

Il sottosegretario: “Servono tempi certi, le società devono avere una risposta”

di Redazione Hellas1903

Non si è ancora risolto il caso della composizione della Serie B, con ricorsi e reclami depositati dai vari club coinvolti e il format del campionato che, sebbene si sia arrivati alla sesta giornata, potrebbe ancora essere ridisegnato dai tribunali.

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, è intervenuto sull’argomento, parlando con il “Corriere dello Sport”.

Attacca Giorgetti: “Quella della Serie B è una situazione grottesca. Ai club servono tempi certi, andranno al Tar del Lazio senza passare per i tre gradi di giustizia sportiva. Una volta pubblicato il decreto in Gazzetta Ufficiale, in una settimana, il Tar del Lazio si pronuncerebbe, unificando tutti i procedenti. Certo, saremmo tutti contenti se la Figc, anche in autotutela, risolvesse le cose prima. La situazione attuale richiedeva un intervento d’urgenza. Non si può andare avanti così, si tratta di un caso di giustizia negata. Le società devono avere una risposta, positiva o negativa, in termini utili per procedere, ad esempio, alla composizione delle rose. Il governo deve assicurare giustizia per tutti. Cosa che l’ordinamento sportivo non è stato in grado di fare“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy