gazzanet

Primavera, con l’Inter è sconfitta

Hellas Verona FC

La squadra di Corrent battuta per 1-0 dai nerazzurri. I gialloblù sbagliano il rigore del pari

Redazione Hellas1903

Nel match valevole per la 23a giornata l’Inter ha superato 1-0 i gialloblù all’Antistadio ‘Tavellin’ di Verona grazie al gol messo a segno da Sangalli nel primo tempo.

Venendo alla cronaca, l’Inter pressa alto sin dai primi minuti, per poi trovare la via del gol al 19’. Su una respinta, Sangalli si avventa sul pallone e calcia col destro dal limite dell’area, indirizzando la sfera sotto la traversa per il gol dello 0-1.

L’Hellas si porta così in avanti alla ricerca di un varco, ma l’Inter difende con attenzione, accorcia le linee e chiude tutti gli spazi.

L’altra grande occasione da gol della prima frazione passa tra i piedi di Jurgens al 40’, col numero 9 nerazzurro che si presenta davanti a Kivila, per poi calciare e trovare una grande risposta del portiere dell’Hellas.

I gialloblù crescono nel finale di primo tempo, e vanno alla conclusione con Terracciano in due occasioni, al 42’ e al 45’: il primo tentativo è respinto dalla difesa dell’Inter, mentre il secondo finisce tra i guanti di Rovida.

La ripresa si apre con una grande occasione per l’Hellas di pareggiare: Pierobon, dopo aver recuperato palla, serve Bragantini, che calcia col sinistro di poco sul fondo, vicino al palo alla sinistra di Rovida.

Al 6’ l’Inter resta in 10 uomini, dopo che Yeboah recupera palla a Fontanarosa, il quale - da ultimo uomo - atterrà l'attaccante dell'Hellas lanciato a rete, per poi essere espulso.

Sul conseguente calcio di punizione si incarica della battuta Grassi, ma il suo mancino termina addosso alla barriera nerazzurra.

Poco più tardi l’Hellas si riporta in attacco. Bosilj cerca e trova spazio sulla sinistra, per poi premiare l’inserimento alle sue spalle di Yeboah, che calcia di prima, col mancino, spedendo il pallone alto sopra la traversa.

Al 24’ Ghilardi si spinge in avanti, e al termine di un’ottima azione personale viene atterrato in area da Zanotti conquistando il penalty.

Dal dischetto però Bosilj viene fermato da Rovida, che si tuffa sulla sinistra boccando la sfera e mantenendo il risultato sullo 0-1.

Nel finale di gara mister Corrent si affida a Mediero, Verzini e Cisse per provare a cambiare l’esito della sfida, ma l’Inter resiste agli assalti del Verona sino al triplice fischio dell’arbitro.

I gialloblù torneranno in campo sabato 12 marzo 2022 alle ore 15, contro la Juventus, nel match valido per la 24a giornata del campionato Primavera 1 TIMVISION.

fonte: hellasverona.it