MASCETTI: “TONI, BATTI IL MIO RECORD”

MASCETTI: “TONI, BATTI IL MIO RECORD”

Ciccio: “Luca giocatore incredibile, non si ritiri a fine stagione”

Il suo record di gol in Serie A con il Verona è a rischio. Ne ha segnati 35, Emiliano Mascetti, per tutti Ciccio, e Luca Toni è arrivato a 33, dopo aver sorpassato Preben Elkjaer, a 32.

Mascetti, intervistato dal Corriere di Verona, dice: “Se il mio record lo batte uno come Luca Toni mi sta bene. Ma basta che tutti i gol che farà siano decisivi per il Verona…”. E poi: “Io ero un centrocampista, Toni è un attaccante. Ruoli diversi, e anche un calcio diverso. Sono felice di quello che ho fatto per l’Hellas, e pure di quello che sta dando Luca a questa squadra. Merita tutti gli onori, perché è un fenomeno”.

Prosegue Mascetti: “Cosa mi piace di più in lui? La fame e l’entusiasmo che ha ancora. E allora mi permetto di dargli un consiglio: non smetta, non si ritiri. Vada avanti a giocare finché la voglia che ha è questa. Si vede che si diverte. Un esempio per i compagni, un trascinatore. Non commetta l’errore di lasciare il calcio, ha molto da dare”.

Infine: “Per me è una “bestia”. Avete visto come si è costruito l’1-0 col Napoli? Ha fatto a sportellate, ci ha messo la gamba, i muscoli. Mica facile contenerlo, Toni. Grande, grosso e forte, una miscela che è per pochi. Azzardo: nessuno è come Luca. Il nostro movimento calcistico non riesce più a esprimere centrattacco di questo genere. Attaccanti vecchio stampo, d’altri tempi. Gente che le prende e le dà, gente che ti fa vincere le partite”.

M.F.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy