Avellino, agguato a Setti e Toni

Avellino, agguato a Setti e Toni

Fermata la macchina del presidente gialloblù, vetri rotti e minacce

Paura ad Avellino: l’auto del presidente Maurizio Setti, in  cui viaggiava anche il dirigente Luca Toni, è stata fermata e danneggiata da una decina di teppisti.

I malviventi hanno rotto i vetri dell’auto.

Setti, che dopo il fatto si è recato in Questura, è stato minacciato, ma non c’è stata nessuna aggressione fisica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy