De Vitis: “Pazzini è sempre il perno del Verona”

De Vitis: “Pazzini è sempre il perno del Verona”

L’ex centravanti: “Giocatore irrinunciabile per l’Hellas. Ma Kean non è una scommessa

Totò De Vitis, grande centravanti del Verona dal 1995 al 1999, parla del ruolo di Giampaolo Pazzini nell’Hellas dopo le esclusioni dalla formazione titolare nelle prime due giornate di campionato.

Dice, intervistato dal “Corriere di Verona”, De Vitis: “Un giocatore come Pazzini è irrinunciabile per l’Hellas. Sono certo che in Serie A possa essere ancora decisivo. In B c’è tornato dopo più di un decennio nello scorso campionato ed è stato un trascinatore per il Verona. Lo sarà ancora e per me non lo si può sostituire”.

Aggiunge De Vitis: “L’arrivo di Kean, giovane di notevole talento, rappresenta un’alternativa di valore; non è una semplice scommessa, ma Pazzini è fuori discussione. Al Verona servono i suoi gol. Resta il perno della squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy