Ex gialloblù, Elkjaer cittadino onorario di Verona

Ex gialloblù, Elkjaer cittadino onorario di Verona

Il commento divertito di Preben: “Ma come, sono già sindaco!”

di Redazione Hellas1903

Preben Elkjaer Larsen, Cavallo pazzo, eroe dello scudetto, è diventato ieri cittadino onorario di Verona grazie a una delibera della giunta comunale che ricorda i suoi meriti sportivi: il goal decisivo segnato all’Atalanta nel campionato ’84-’85 e quello senza scarpa segnato alla Juventus che lo fece soprannominare Cenerentolo.

Come riporta il Corriere di Verona, dopo un’ironica risposta (“Ma come, sono già sindaco!), Elkjaer ha continuato: “Scherzi a parte, sono lusingato, lo considero davvero un grande onore perché mi considero cittadino veronese da quando ho conosciuto questa magnifica città, nella quale è nato anche mio figlio Max, e adesso saremo tutti e due veronesi doc”.

Il bomber che nel 1985 si è piazzato al secondo posto nella classifica per il pallone d’oro, dietro soltanto a Platini, ha poi chiuso l’intervista del Corriere parlando dell’attuale situazione dell’Hellas: “Il Verona di oggi? Cosa vuole che le dica… Speriamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy