Fusco: “Tre o quattro rinforzi dal mercato”

Fusco: “Tre o quattro rinforzi dal mercato”

Il direttore sportivo: “Due per l’attacco, uno in difesa”

Filippo Fusco, ds del Verona, ha riposto alle domande sul mercato in conferenza stampa.

“Cercheremo di migliorare la squadra in alcuni reparti, ma i giocatori che arriveranno dovranno mettersi a disposizione del nostro obiettivo. Cerchiamo giocatori pronti, che conoscono il campionato italiano. Negli ultimi mesi il margine d’errore sarà ridotto al minimo”.

Sull’attacco: “Va rinforzato, il nostro gioco richiede tanto dal punto di vista fisico. Possono arrivare anche due giocatori: una punta centrale e un attaccante di supporto”.

Un terzino sinistro? “Credo che siamo coperti. Su Fares c’è l’interesse di diversi top club, poi c’è Felicioli che è un nazionale U21 e abbiamo anche Souprayen che l’anno scorso è stato tra i migliori in Serie B. Se dovesse lasciarsi Caceres, però, dovremo intervenire anche in questo reparto. A centrocampo, col ritorno di Zaccagni, siamo a posto”.

Su Caceres: “Ha dato tanto sul campo, è un riferimento e ha un contratto fino a luglio. Dopo il Napoli parleremo con il suo agente perchè non è corretto avere giocatori con rimpianti. La speranza è che rimanga, ma il suo contratto scade a luglio e davanti a queste opportunità, squadre come la Lazio si sentono forti. Con loro con ci sono mai state eventuali contropartite collegate a Caceres: Djordjevic aveva deciso di rimanere alla Lazio e noi abbiamo virato su altri nomi”.

Il caso Cassano: “Da gennaio dello scorso anno aveva insistito per venire. Il problema si è risolto in una settimana. Non cerco alibi, il mio errore più grande è stato non definire la rosa in tempi stretti e abbiamo pagato nel primo mese di campionato. Da ottobre in poi la squadra ha avuto un rendimento stabilizzato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy