Ganz: “I miei gol al servizio dell’Hellas”

Ganz: “I miei gol al servizio dell’Hellas”

L’attaccante gialloblù: “Pazzini? Per me è un esempio. Io e lui possiamo giocare assieme”

Presentato oggi pomeriggio, a Racines, Simone Andrea Ganz, attaccante classe 1993 di proprietà della Juventus, autore di 16 gol con la maglia del Como nell’ultimo campionato cadetto.

Queste le parole del giocatore, arrivato in gialloblù con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto: “Le prime sensazioni sono buone, il gruppo è molto affiatato e mi ha aiutato a inserirmi. È stata una buona prima settimana di ritiro. Ho già giocato con Valoti, Fossati, Albertazzi e Coppola: prima o poi ci si ritrova, loro mi daranno una mano sia dentro che fuori dal campo. Il numero 9? So che è un numero molto pesante, Toni ha fatto molti gol qua. Per me è una sfida, spero di fare molti gol per aiutare il Verona”.

Prosegue Ganz: “Appena ho saputo di questa opportunità ho subito deciso di venire qua, è stata la società che mi ha voluto di più e che ha puntato su di me. A Como ho fatto bene anche per merito dei miei compagni, ma adesso mi lascio alle spalle la stagione passata: ho la testa qua e spero di fare bene in una piazza importante come Verona. Pazzini? Penso di poter imparare molto da lui, per me sarà un esempio. Mi metto a disposizione del mister, per un attaccante ciò che conta è il gol. Penso che potremo coesistere io e Pazzini là davanti”.

“Per vincere bisogna lavorare ogni giorno e con intensità – conclude – stiamo lavorando bene in ritiro, poi le somme le tireremo alla fine. Darò tutto quello che ho: non parlo di numeri, ma spero di segnare il più possibile per aiutare l’Hellas”.

(foto Hellas Verona Channel)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy