Mutu: “Ho chiamato Toni, volevo Pazzini”

Mutu: “Ho chiamato Toni, volevo Pazzini”

L’ex gialloblù, ora dirigente della Dinamo Bucarest: “Ingaggio troppo elevato”

Commenta per primo!

Adrian Mutu, ex attaccante del Verona e intervenuto a “DigiSport.ro”, ha rilevato un curioso retroscena di mercato.

Oltre a Mexes, il dirigente romeno voleva portare a Bucarest anche Giampaolo Pazzini. Tuttavia, l’operazione è tramontata sul nascere a causa dell’elevato ingaggio dell’attaccante gialloblù.

Così Mutu: “Ho chiamato Luca Toni, ora dirigente del Verona, per parlare di Pazzini. Mi ha detto che sono matto. Con i gialloblù, il ‘Pazzo’ percepisce 800mila euro annui ed è sotto contratto per altri tre anni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy