Pazzini: “Elkjaer sindaco, Toni vice, io assessore…”

Pazzini: “Elkjaer sindaco, Toni vice, io assessore…”

L’attaccante alla GdS: “Contento di essere tornato. Grosso mi piace. La A ce la giochiamo con Palermo, Crotone e Benevento”

di Redazione Hellas1903

Pagina della Gazzetta dello Sport dedicata a Giampaolo Pazzini, oggi, sul quotidiano sportivo rosa.

Il Pazzo si racconta dopo la tripletta al Carpi. “Contento di essere tornato – dice – ho parlato con Grosso, non è un problema finire in panchina. Sarà un campionato lungo, e per vincere c’è bisogno di tutti. Io e Di Carmine assieme? Certo, ci completiamo: lui cerca la profondità, io l’area. 18 anni fa eravamo insieme alla Fiorentina e già allora mostrava qualità. Grosso? Uno che parla poco e che lavora molto sul campo. Mi piace, ha un’idea di calcio propositiva e concetti nuovi. Ma ci vuole tempo, è stato un inizio faticoso, dobbiamo ancora prendere il ritmo.

La B di quest’anno? È più livellata del solito: si può vincere o perdere con chiunque. Per la promozione ce la giochiamo con Palermo, Crotone e Benevento. Ho l’11 come Elkjaer? Per i tifosi è il sindaco, Toni il vice, io mi accontenterei di diventare assessore.. B a 19 o 22? Con meno squadre le cose non è che sono più facili per chi punta alla promozione, ci sarà meno tempo per recuperare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy