Pecchia: “Non siamo la Juve della B, serve la reazione di tutti”

Pecchia: “Non siamo la Juve della B, serve la reazione di tutti”

Il tecnico gialloblù: “Equilibrio, tranquillità e concentrazione per tornare a vincere”

Terminato l’allenamento sul campo dell’antistadio, Fabio Pecchia ha parlato in conferenza stampa in vista della gara di domani contro il Bari.

Sull’abbraccio della gente: “Si respira sempre un bel clima intorno alla squadra. Dopo queste due partite non vogliamo deludere
i nostri tifosi.”

Sulle voci negative: “Quando le cose vanno male uno pensa che ci sia qualcosa sotto. In questi giorni si sono sentite molte cose e noi dobbiamo rispondere con l’atteggiamento giusto sul campo. Chi vive intorno a noi si rende conto che siamo un grande gruppo.”

Sul Bari: “Squadra forte, esperta e costruita per i vertici come noi. Questi dieci giorni sono stati lunghi ma ci hanno permesso di arrivare bene alla gara.”

Verona da schiacciasassi a pastafrolla? “In nostro focus è sulla gara. Il momento è difficile da digerire, ma 4 mesi di lavoro ad alto livello non si buttano. Siamo una squadra di Serie B, non siamo la Juventus di Higuain che è scesa un anno di categoria. Ci serve il giusto equilibrio, con tranquillità e concentrazione sulla gara.”

Difesa a 3? “È nel nostro bagaglio e la possiamo tirare fuori al momento giusto. Conosciamo il modulo ma io devo essere bravo ad applicarlo nel momento giusto.”

Hellas sopravvalutato? “Abbiamo spinto molto, ora due sconfitte ci hanno rallentato ma il percorso di crescita deve continuare.”

Verona in crisi quando va sotto? “La squadra ha sempre avuto voglia di reagire. Una reazione che deve venire da tutti, non solo dal capitano Pazzini, ma soprattutto da tutta la rosa.”

Nicolas? “Parlo di gruppo perchè il calcio è un gioco di squadra. Nicolas finora ha fatto un gran campionato, ovvio che l’errore del portiere risalta subito. È sereno e sta continuando a lavorare alla grande.”

Sullo stop di Pisano: “Niente di grave, il campo oggi era scivoloso e non ha rischiato. Sarà a disposizione per la gara.”

Sula difesa: “Torna Caracciolo, ma sono soddisfatto anche di Bianchetti e non mi è dispiaciuto Pisano da centrale, contro avversari impegnativi.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy