Romulo sbaglia un rigore, il Verona spreca: 0-0 con l’Ascoli

Romulo sbaglia un rigore, il Verona spreca: 0-0 con l’Ascoli

Gara dominata dai gialloblù ma la palla non entra. Palo di Ganz nel finale

Il Verona domina l’Ascoli, fatica a segnare, poi sbaglia un rigore con Romulo, il principale imputato della mancata vittoria contro i marchigiani, avversari che mostrano davvero poco al Bentegodi. I gialloblù falliscono così la ghiotta occasione di agganciare in vetta la Spal, imprecando per il palo di Ganz nel finale ma facendo mea culpa per le varie occasioni sprecate.

Pecchia rispolvera il 4-3-3. Al posto del grande assente Pazzini (nemmeno in panchina) c’è Cappelluzzo. Rientra anche Siligardi che completa l’attacco con Bessa. Zaccagni siede in panchina. Il centrocampo è formato da Romulo, Fossati e Franco Zuculini. Davanti a Nicolas Ferrari, Bianchetti, Caracciolo e Souprayen.

Aglietti risponde con Lanni tra i pali, difesa a quattro con Almici, Mengoni, Gigliotti e Mignanelli. In mezzo Bianchi, Cassata e Felicioli, in avanti Bentivegna, Cacia e Gatto.

PRIMO TEMPO, VERONA PROPOSITIVO, MA LA GARA NON SI SBLOCCA

Dopo tre minuti il Verona va vicino al vantaggio con una bella azione tra Siligardi e Bruno Zuculini, il cui pallone per Bessa è deviato da Bianchi: Lanni evita l’autorete. I gialloblù partono forte, una percussione di Siligardi è bloccata in corner su cui svetta Cappelluzzo, Cacia è appostato vicino al palo e salva.

L’Ascoli tiene un baricentro alto e cerca di contenere la foga iniziale dell’Hellas, non rinunciando a giocare. Al 19’ Souprayen se ne va a sinistra, Cappelluzzo c’è a seguire l’azione ma manca di un soffio l’aggancio.

Il centrocampo del Verona a tratti perde grip. Zuculini è tutto pepe a recuperar palloni ma è frettoloso nell’impostare. Anche Fossati pensa più a coprire e al 27’ commette fallo sul lato corto dell’area. Cacia svetta e manda alto, ma il brivido c’è. Al 30’ Siligardi la mette da sinistra, Ferrari dalla parte opposta ha il tempo per coordinarsi ma calcia alto. Al 42’ Siligardi va in contropiede e calcia da fuori area, il tiro è forte ma non abbastanza angolato e Lanni para. Bessa è sempre raddoppiato e spesso fermato fallosamente. Nel recupero del primo tempo il Verona ha la più grande occasione per passare con Zuculini che grazie a un rimpallo si trova a tu per tu con Lanni ma calcia male facendosi stoppare da Mengoni. La gara non si sblocca e si va al riposo sullo 0-0.

L’Hellas riprende con la foga dei primi 45 minuti ma è confusionario. Bessa, braccato, riesce a scappare al 10’, scarica all’indietro per Siligardi che lascia partire un bolide sfiorando il bersaglio.

ROMULO SBAGLIA IL RIGORE!

Romulo getta alle ortiche l’1-0 al 14’. Cappelluzzo si conquista un netto rigore, sgambettato da Cassata. Il numero 2 fa come contro il Benevento e dice a Bessa che sarà lui a calciare, ma lo fa in maniera pessima. Il tiro, lento, cerca l’angolo alla destra del portiere ma Lanni si allunga e para. Ancora Romulo, tre minuti dopo si getta in area ma si fa ipnotizzare dal portiere dell’Ascoli.

Il Verona non molla l’osso e schiaccia l’acceleratore. La superiorità dei gialloblù è netta. Pecchia richiama Cappelluzzo al 19’ e inserisce Ganz. Romulo sparacchia ancora dal limite. Altro cambio, al 21’ Zaccagni sostituisce Zuculini. Ganz tira al 21’, palla deviata in corner. Siligardi di testa spreca, Lanni salva. E’ un assedio. Ganz segna, ma l’azione è viziata da un fuorigioco, dice l’arbitro. In realtà l’azione è molto dubbia. Va giù Ganz in area al 31’, Piccinini opta per la simulazione e ammonisce l’attaccante.

Cacia esce al 37’ (dentro Favilli) e si prende gli applausi del Bentegodi. Continua la pressione dell’Hellas, l’Ascoli è arroccato. Esce tra i fischi Siligardi, dentro Luppi al 39’.

PALO DI GANZ!

Al 43’ Bessa batte un corner da destra, arriva Ganz che cerca di testa la precisione: la palla sbatte sul palo.

Romulo sbaglia ancora l’appoggio in contropiede per Luppi.

Serata stregata, la palla non entra. E la mancata vittoria pesa non poco. Resta la prestazione, chi può si consoli con quella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy