Zaccagni: “Bolgia Bentegodi, con il Cittadella è stato come giocare in quattordici”

Zaccagni: “Bolgia Bentegodi, con il Cittadella è stato come giocare in quattordici”

L’entusiasmo del centrocampista: “Il mio gol? Un’emozione inebriante”

di Redazione Hellas1903

Mattia Zaccagni, autore della rete del vantaggio nel 3-0 del Verona con il Cittadella, ha spianato la strada alla rimonta dell’Hellas per la A.

Intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola, dice, tra l’altro: “Un’emozione inebriante. Era fondamentale sbloccarla, fare almeno un gol nel primo tempo, in modo da riaprire subito la sfida. Ci siamo riusciti. Dopo c’era ancora tanta strada da fare, ma lo stadio è diventato una bolgia. Altroché dodicesimo uomo, è stato il tredicesimo, il quattordicesimo. Non ci siamo mai fermati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy