Zampano, scartato dal Verona ora top a Pescara

Zampano, scartato dal Verona ora top a Pescara

Il terzino uno dei migliori della squadra di Oddo. Fu venduto per una “pipa di tabacco”

Il Pescara fatica in serie A. Non fosse per i tre punti a tavolino in seguito alla gara persa sul campo col Sassuolo, sarebbe penultimo a quota 3. La squadra di Oddo ha ottenuto tre pareggi con Napoli, Torino e Genoa. Dei sette gol in totale realizzati dagli abruzzesi tre sono arrivati su assist di Francesco Zampano, tra i quali l’ultimo dopo una funambolica discesa con tanto di ubriacatura dell’avversario domenica scorsa a Genova (foto Getty Images).

Il terzino classe 93′ tornò a Verona dopo un’ottima stagione 2014-15 a Pescara (in precedenza fu egregio protagonista con la Juve Stabia). Il club abruzzese rinunciò al riscatto da 1.7 milioni. Zampano partì per Racines ma fu messo subito sul mercato, non rientrando nei piani tecnici. Il Pescara, alla fine, se lo riprese a titolo definitivo per una cifra attorno al milione di euro.

Nell’operazione orchestrata dal ds Bigon finirono in biancazzurro anche Valoti e Cappelluzzo, ma in prestito. I due, ora, sono tornati a essere parte integrante del nuovo progetto tecnico dell’Hellas.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy