Conti Hellas, l’importanza delle cessioni di Amrabat e Rrahmani

Conti Hellas, l’importanza delle cessioni di Amrabat e Rrahmani

Con le perdite per tutto il sistema calcio, i milioni incassati dal Verona saranno un “paracadute” per il club

di Redazione Hellas1903

Una doppia plusvalenza di rilievo per l’Hellas: così le cessioni di Amir Rrahmani e Sofyan Amarabar rendono più solidi i conti del Verona nel momento in cui il sistema calcio si trova a dover fronteggiare un fortissimo ridimensionamento economico in seguito all’emergenza coronavirus.

I 20 milioni pagati dalla Fiorentina per il cartellino di Amrabat, più i 15 versati dal Napoli per quello di Rrahmani, sono entrate di rilievo per i bilanci del club gialloblù.

Il riscatto di Amrabat costerà 3.5 milioni all’Hellas, per Rrahmani ne sono stati sborsati 2.1 alla Dinamo Zagabria. Per le casse del Verona, l’utile di cassa porta riscontri di grande rilievo.

Con il mercato che, a causa degli effetti del Covid-19, andrà verso una contrazione del volume dei movimenti complessivi, il club gialloblù ha comunque delle basi che gli permettono di avere delle garanzie per il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy