Juric e il mercato: “Stepinski deve andare altrove. Abbiamo bisogni di altri acquisti. Sanabria?…”

Il tecnico gialloblù: “Favilli ha ancora tanti margini di miglioramento”

di Redazione Hellas1903


“Quanti giocatori mancano dal mercato? Quanti siamo, dodici? Fai tu il conto”. Così Ivan Juric in conferenza stampa oggi.

Continuando sul mercato, dice l’allenatore del Verona: “Pessina da noi ricopriva tanti ruoli, ad esempio. Abbiamo bisogno di qualità davanti, in mezzo ci vuole un altro giocatore. Se Dawidwicz fosse stato bene saremmo stati a posto dietro, adesso sono un po’ preoccupato. Lì numericamente siamo a posto, fisicamente un po’ meno”.

Sanabria? Abbiamo bisogno di amore in attacco. Abbiamo bisogno di due giocatori che ti diano qualcosa in più. Abbiamo perso dei giocatori davanti, e vogliamo migliorarci. Fin qui non ci siamo riusciti, e molto dipende da quello. Abbiamo messo Salcedo e Colley, che danno freschezza, ma serve una base più forte”.

Stepinski fa ancora parte del progetto? Penso debba andare a giocare. In attacco vogliamo migliorare, e penso debba andare. Aspetto la crescita di Salcedo, lo scorso anno Colley ha fatto due o tre presenze. Vediamo quanto crescono, metto in questo discorso anche Ilic: sono ancora bambini. Da loro voglio freschezza e voglia di imparare. Favilli penso che debba riprendersi, ha ancora tanti margini di miglioramento”.

“Con due punte come Favilli e Di Carmine è un calcio diverso, più diretto. Io vorrei fare un calcio di altro tipo, creare scompiglio, senza dare punti di riferimento. Con la Roma eravamo diretti, ma io vorrei un calcio diverso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy