Cera: “Verona-Cagliari, niente pronostici. Hellas, sei forte”

Cera: “Verona-Cagliari, niente pronostici. Hellas, sei forte”

Il doppio ex: “Bravo Juric, e che forte è che diventato Zaccagni. Colpito da Amrabat e Kumbulla”

di Redazione Hellas1903

“Impossibile fare pronostici. Si ritorna in campo dopo tutto questo tempo, chissà le squadre come risponderanno. Il Verona ha un’ottima classifica, il Cagliari l’ha avuta e non corre rischi per la salvezza. Sono curioso, ma che malinconia gli stadi vuoti. Senza tifosi non ho mai giocato”.

Queste le parole di Pierluigi Cera, ex di Hellas e Cagliari, intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola.

Prosegue Cera, campione d’Italia con il Cagliari e protagonista del Mondiale del 1970 in Messico: “Senza spendere molto ha ottenuto tanto. Bravo Juric: ho visto più volte la squadra giocare e mi ha impressionato. Mi piace parecchio Zaccagni, che è romagnolo di Bellaria e che è maturato in modo evidente: dal lato tecnico, della personalità, della determinazione che esprime. Poi mi hanno colpito Amrabat e Kumbulla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy