gazzanet

Pagelle, Montipò evita la goleada, Bessa e Caprari non si accendono

Getty Images

Simeone lotta e sfiora il gol, Tameze lotta. Difesa incerta, Faraoni e Lazovic faticano

Matteo Fontana

MONTIPÒ 7,5

 

Para quel che può e pure di più, compie alcuni interventi eccezionali. Tieni in piedi il Verona, cede a Barella e Dzeko, dopo evita che il risultato diventi pesante.

 

CECCHERINI 5,5

 

Incrocia Correa, che soprattutto in partenza sembra imprendibile. Quando gli prende le misure la gara è già dell’Inter.

 

GUNTER 5,5

 

Dalle sue parti gira Dzeko e lo vede poco, al di là del gol che segna. Il reparto offensivo nerazzurro è in grande giornata e contenerlo non è molto complicato.

 

 

CASALE 5,5

 

Deve seguire Barella e fa molta fatica, con il centrocampista dell’Inter che si muove togliendogli ogni riferimento. Non riesce a tenerlo.

 

FARAONI 5,5

 

Non ha spazio per spingere, è costretto ad arretrare e sale poco per proporsi. Esce dopo pochi minuti nel secondo tempo.

 

TAMEZE 6

 

Si muove a tutto campo, dà supporto in difesa e anche in avanti, mai mollando in mediana. Tenta di dare compattezza alla squadra, si

 

ILIC 5,5

 

Cerca di prendere palla, ma gli scappa via. Partita difficile, in cui non incide a lungo. Migliora nel finale e va anche vicino al gol.

 

LAZOVIC 5,5

 

Si confronta con Dumfries, che ha ottima e tecnica e grande velocità. Ne patisce gli slanci nei primi 45’, quelli che determinano il corso della gara. Dopo i giochi sono fatti.

 

BESSA 5

 

Titolare dopo l’ottima prova col Genoa, per lui è la partita dell’ex, a San Siro, con l’Inter, in cui è cresciuto in Italia. Una sua incertezza viene punita dai nerazzurri: fuga di Perisic, gol di Barella.

 

CAPRARI 5

 

Rari lampi, non ha metri per esprimersi. Non ha modo di accendere la fantasia.

 

SIMEONE 6

 

Ha sui piedi il pallone che riaprirebbe la partita, Handanovic gli respinge il tiro con una gran parata. Lotta sempre, prova fino alla fine a rimettere in corsa il Verona.

 

 

LASAGNA 6

 

Subito un tiro ben calibrato, cerca di ravvivare l’attacco.

 

DEPAOLI 6

 

Entra con buona carica.

 

SUTALO ng

 

CANCELLIERI ng

 

 

TUDOR 5,5

 

Tantissima Inter, l’Hellas viene incantato per un tempo e le cose sono fatte. Ci sarebbero anche delle occasioni per sorprendere, i cambi danno qualcosa in più, ma non c’è verso.

tutte le notizie di