gazzanet

1 a 1 con la Fiorentina. Cuore e lotta, l’Hellas stoppa la corazzata viola

Getty Images

Arriva il primo gol di Lasagna, poi la squadra di Italiano pareggia all'81'

Andrea Spiazzi

Un bel Verona domina la Fiorentina nel primo tempo e segna con Lasagna. Cala, però, nella ripresa e subisce il pareggio di Castrovilli all'81'. Nonostante cinque assenze pesanti la truppa di Tudor se la gioca alla grande contro la corazzata di Italiano e dei dollaroni di Commisso. Il pari, però, è giusto, perchè l'Hellas nei secondi 45 minuti, in particolare negli ultimi 20, non riesce più a offendere. Inoltre, l'allenatore dei viola può far conto su una panchina di gente fortissima e la rete arriva proprio da uno di loro. Casale lascia a secco Vlahovic, Tameze è dappertutto, Caprari è l'uomo assist e Lasagna batte il primo colpo in campionato.

FORMAZIONI

VERONA (3-4-1-2): Montipò; Faraoni, Casale, Sutalo; Tameze, Ilic, Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone

A disposizione: Pandur, Berardi, Cetin, Cancellieri, Rüegg, Bessa, Ragusa, Coppola, Hongla - Allenatore: Igor Tudor

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Terzic; Bonaventura, Torreira, Duncan; Gonzalez, Vlahovic, Sottil

A disposizione: Rosati, Cerofolini, Martinez Quarta, Callejon, Saponara, Castrovilli, Maleh, Pulgar, Benassi, Odriozola, Nastasic, Kokorin - Allenatore: Vincenzo Italiano

Arbitro: Daniele Doveri (Sez. AIA di Roma 1). 14.001 gli spettatori, in mille da Firenze.

PRIMO TEMPO, IL VERONA DOMINA E PASSA IN VANTAGGIO

Con quattro difensori assenti Tudor disegna un Verona con Faraoni, Casale e Sutalo dietro. Tameze sta a destra come difensore aggiunto e si scambia mentre Faraoni scorre lungo la fascia. Quando Tameze sale è Veloso ad abbassarsi.

Dopo qualche minuto di accademia delle due squadre l'Hellas parte deciso. Faraoni cambia campo in corsa, Caprari arriva sul fondo e il suo cross è fermato dalla difesa viola al 9'. Lazovic tira a lato dal limite dopo un verticale di Caprari. Il Verona pressa. Faraoni cetra il primo palo con un cross quasi dal fondo, la palla poi schizza dalla parte opposta del campo.

LASAGNA! 1 A 0

I gialloblù concretizzano la loro supremazia al 17'. Caprari sulla trequarti vede lo scatto di Lasagna e lo serve. L'attaccante entra spostato a sinistra e fredda sul primo palo Terracciano con un sinistro a fil di palo. Primo gol di Lasagna in campionato, tutto molto bello.

Vlahovic prova a rispondere con un diagonale debole che si spegne sul fondo. La Fiorentina è surclassata e non riesce a fare gioco. Terzic a sinistra guadagna un paio di corner senza seguito. Bonaventura sbatte sul muro gialloblù, l'Hellas controlla con più uomini i movimenti dello spauracchio Vlahovic.

Veloso scivola e perde palla, Bonaventura entra in area a destra e calcia in diagonale. Sutalo in scivolata "para" il tiro. Tudor viene ammonito per proteste e subito dopo, al 34', è Igor a scivolare, Lasagna ne approfitta e serve a centro area Simeone che calcia alto da ottima posizione sprecando una grande occasione.

Tameze gasa il pubblico anticipando Sottil e facendo fuori due avversari in corsa sulla fascia. La Viola in maglia rossa non ci capisce molto, poi Simeone lancia lasagna Lasagna che si impappina da solo incespicando sul pallone con Venuti che glielo soffia.

SECONDO TEMPO, CALA IL VERONA, CRESCE LA FIORENTINA

Veloso non ha i 90 minuti, entra subito Bessa. Italiano, invece, inserisce Castrovilli per Bonaventura, dolorante per un colpo al petto. Caprari viene ammonito al primo minuto per trattenuta su Castrovilli. Stessa sorte per Ilic, 30 secondi dopo, che strattona. Bessa viene invece graziato dopo aver buttato giù Gonzalez. La Fiorentina cerca Vlahovic, anche con lanci lunghi. Casale è un mastino, bravissimo il giovane veronese. Caprari fa ammatire Gonzalez che spazza in corner al 55'.

Il Verona non si abbassa e controlla l'avversario, Italiano toglie Sottil per Saponara al 64'. Duncan crossa, la palla arriva a Castrovilli dopo un'uscita incerta di Montipò, il tiro, pericoloso, è deviato con la coscia da Sutalo in corner dalla difesa. Faraoni va involontariamente coi tacchetti sul polso di Saponara che resta a terra e deve uscire in barella.

CAMBI ITALIANO. Saponara e Venuti vengono sostituiti da Callejon e Odriozola al 70'.

Tameze difende in area, Casale va a prendere Vlahovic fino alla trequarti, Sutalo lotta. Prova a ripartire Lasagna, ma è in fuorigioco. La Fiorentina prende possesso del gioco a centrocampo. All'80 entrano Hongla e Cancellieri per Caprari e Lasagna.

1-1 DI CASTROVILLI

Vlahovic protegge un pallone a sinistra e serve terzic, il cross dal fondo vede l'anticipo di testa di Castrovilli che brucia Faraoni e Ilic e pareggia i conti.

Un minuto dopo Duncan ha l'occasione per il raddoppio ma il tiro in corsa muore sul fondo. La Fiorentina crede nel clamoroso ribaltone, l'Hellas si impaurisce e soffre. Non troppo, però, perchè nei cinque di recupero la difesa regge bene e Hongla con una botta parata da Terracciano mette i brividi agli avversari.

Buon Natale gialloblù, è un pareggio comunque da festeggiare, perchè questo Verona è forte e diverte.

tutte le notizie di