Aglietti: “L’Hellas sta bene e sta facendo ottime cose. Di Carmine? Ha bisogno di fiducia”

Aglietti: “L’Hellas sta bene e sta facendo ottime cose. Di Carmine? Ha bisogno di fiducia”

L’allenatore toscano: “I gialloblù non mollano mai. Kumbulla ha struttura e intelligenza tattica”

di Redazione Hellas1903

Alfredo Aglietti, ex allenatore gialloblù, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Sportiva. Il tecnico ha parlato anche del momento dell’Hellas:

Il Verona sta facendo ottime cose, anche nelle difficoltà. Veniva da due sconfitte e il 3-0 col Torino ha raddrizzato una partita che a livello di entusiasmo diventa come una vittoria, è una squadra che sta bene fisicamente non molla mai. La lotta salvezza quest’anno sarà appassionante perché non c’è nessuna squadra che si stacca, il campionato è lungo tutte devono stare attente”.

Su Di Carmine: “Di Carmine è esploso tardi. Ha vissuto diverse stagioni in B un po’ nell’anonimato, segnando pochi gol e con risultati personali e di squadra non eccelsi. Si è consacrato nel Perugia dove ha trovato il suo ambiente e fatto tanti gol. L’anno scorso è stato molto importante per la nostra promozione con l’Hellas. Quest’anno è partito piano, è un ragazzo che si fa problemi ha bisogno di sentire la fiducia totale da ambiente, allenatore e società. Se sente questo è un valore aggiunto, viceversa rischia di incartarsi da solo. In Serie A ci sta e ci sta bene”.

Su Kumbulla: “Kumbulla non l’ho mai avuto perché quando arrivai a Verona si fece male subito, ma si vedeva che ha una grande struttura e intelligenza tattica nonostante sia giovanissimo. E’ un ragazzo di cui si parlava bene e c’era grande aspettativa da parte dell’Hellas”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy