Borini: “Verona opportunità da cogliere. Bello presentarsi così”

L’attaccante dell’Hellas: “Nel secondo tempo abbiamo reagito. Juric agisce con chiarezza”

di Redazione Hellas1903

Fabio Borini, nuovo attaccante gialloblù, ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della gara col Bologna. Queste le sue parole:

“È bello presentarsi così, specialmente nel ruolo che più mi caratterizza. Il colpo di testa fa parte di quel ruolo. Raggiungere il risultato difficile fuori casa in queste situazioni è importante. Nel primo tempo siamo partiti forse un po’ timorosi, mentre nel secondo tempo è venuta fuori la personalità, la voglia di vincere e l’umiltà di mettersi al livello della battaglia e provare a vincerla”.

Sul Verona: “E’ stata una scelta di coraggio, potevo stare tranquillamente dov’ero e aspettare la fine, ma non sono fatto così. Non sono capace di aspettare, quando c’è l’opportunità mi alzo e la vado a prendere”.

“Juric? E’ un tipo o da bianco o da nero, non ci sono vie di mezzo. Agisce subito su quello che vede, sui problemi e sulle cose giuste che vede in allenamento. Meglio di così non si può essere, la chiarezza nel mondo d’oggi e nel calcio è difficile da avere e con un uomo così riesci a dare di più”.

“Bologna vicino a casa? Gioco per far gol, indipendentemente da chi ho di fronte. Dedico la rete a mia figlia. Il numero 16 è per lei, è il giorno della sua nascita e spero che oggi mi abbia visto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy