Cairo: “Riprendere è complicato. Rischio infortuni per i giocatori”

Cairo: “Riprendere è complicato. Rischio infortuni per i giocatori”

Il presidente del Torino: “Ho dei dubbi, il calcio è uno sport di contatto”

di Redazione Hellas1903

“In effetti, adesso sembra che si riparta. La data c’è, potrebbe essere il 13 o il 20 giugno, c’è pure il protocollo. Vediamo, dobbiamo metterci in pista. A questo punto, però, il tema vero è che adesso per i calciatori riprendere sarà molto faticoso perché, dopo tanti mesi fermi a casa, sono a rischio di infortuni. E infatti stanno andando piano, in questo momento, perché hanno paura di farsi male. La ripartenza del calcio è una cosa abbastanza complicata, anche perché il calcio è uno sport di contatto. Io ho votato come gli altri per la ripresa, ma qualche dubbio ce l’ho. Poi sono anche uno che si uniforma: se si deve giocare, si giochi. E ci prepareremo al meglio”.

Queste le dichiarazioni di Urbano Cairo, presidente del Torino, alla trasmissione radiofonica “Un giorno da pecora”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy