Calcio in lutto: si è spento Mario Corso

Calcio in lutto: si è spento Mario Corso

Era nato a San Michele Extra, è stato una leggenda dell’Inter. Ha allenato anche nel Verona

di Redazione Hellas1903

Si è spento Mario Corso, grande campione del calcio italiano.

Ricoverato da alcuni giorni, è deceduto in queste ore. Avrebbe compiuto 79 anni il 25 agosto.

Corso, “Mariolino”, era nato a San Michele Extra, a Verona. Cresciuto nell’Audace, squadra della frazione, passò all’Inter, divenendo una delle leggende della formazione portata in cima al mondo da Helenio Herrera.

Aveva un piede sinistro sublime e i suoi calci di punizione, cosiddetti “a foglia morta”, sono state e restano proverbiali.

Da allenatore è stato anche al Verona, guidando la Primavera e, in coppia con Nils Liedholm, la Prima Squadra, nella parte finale del campionato di Serie A 1991-92, concluso con la retrocessione, dopo il subentro ad Eugenio Fascetti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy