Contratti in scadenza, Assoagenti: “Dal 30 giugno un giocatore può andare via”

Il caso è aperto, il presidente Galli: “Dalla Federazione per adesso soltanto parole”

di Redazione Hellas1903

“In questo momento un qualsiasi giocatore in scadenza al 30 giugno può dire arrivederci. La Federazione dovrebbe intervenire sul prolungamento dei contratti, ma finora solo parole”.

Così il presidente dell’Assoagenti, Beppe Galli, in rappresentanza dei procuratori.

Intervenendo sulle frequenze di Radio Punto Nuovo sulla questione del prolungamento dei rapporti in essere a fronte di campionati che andranno avanti fino ad agosto, Galli ha aggiunto: “La proroga dei contratti? Noi agenti abbiamo fatto diverse richieste e stiamo aspettando un incontro con la Federazione. Finora zero risposte, hanno parlato tutti, gli agenti non sono mai stati interpellati. Il giocatore è tutelato dall’agente, non da altri personaggi, quindi la Federazione dovrebbe fare un po’ di attenzione in tal senso”.

Nel Verona sono numerosi i giocatori che vanno a scadenza il 30 giugno. Tra di loro, Sofyan Amrabat e Amir Rrahmani dal 1° luglio passerebbero ai club che li hanno ingaggiati a gennaio, Fiorentina e Napoli.

Per regolamentare i casi serve un intervento ad hoc del Legislatore sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy