“Cuore gialloblù”, con il Torino è un plebliscito per il Pazzo

“Cuore gialloblù”, con il Torino è un plebliscito per il Pazzo

Il concorso che premia il miglior giocatore dell’Hellas vede sempre in testa Amrabat

di Redazione Hellas1903

Per descrivere l’impresa gialloblù di domenica scorsa, il punto di partenza non può che essere la pesante situazione di svantaggio: l’Hellas è sotto contro il Toro per 3-0, al 61’, e a quel punto, maledicendo un po’ la sfortuna e un po’ la giornata storta, nessuno al Bentegodi spera più di poterla raddrizzare. In campo però è diverso. Ogni giocatore ripete a se stesso: questo Verona non muore mai. Ci crede anche Juric, che fa tre cambi perché sa che nel suo ‘gruppo’ tutti sono animati dallo spirito Hellas.

Fra i subentrati, entra per ultimo il ‘Pazzo’, a mezz’ora dalla fine: si sbraccia, si gira verso i suoi compagni battendo le mani e gridando loro di non mollare. Un fallo di mano, poi l’arbitro indica il dischetto e tutti sanno che toccherà a Pazzini. Lui sistema il pallone e fa centro. Non è un gol della bandiera: ci credono tutti, da subito. A tal punto che arriva il gol di Verre (2-3) e quello di Stepinski per il definitivo 3-3, che sancisce l’impresa gialloblù.

Per i nostri tifosi il protagonista principe della incredibile rimonta gialloblù è stato Giampaolo Pazzini, votato non a caso Cuore Gialloblù di Hellas Verona-Torino. Al secondo posto Valerio Verre, al terzo Sofyan Amrabat.

COME VOTARE LE PROSSIME SFIDE

I voti potranno essere assegnati rispondendo alle Instragram stories (CLICCA QUI) a partire dal giorno successivo la gara. Al primo classificato vengono assegnati 3 punti, al secondo 2 e al terzo 1.

 

CUORE GIALLOBLÙ – CLASSIFICA

Amrabat
Faraoni
Veloso
Silvestri
Verre
Zaccagni
Lazovic
Rrahmani
Di Carmine
Kumbulla
Pazzini
Salcedo
Verre
Pessina
25
11
9
8
7
7
6
6
5
5
3
3
3
2

 

fonte: hellasverona.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy