gazzanet

Depaoli: “Tifosi da brivido e Tudor, è bellissimo essere del Verona”

Grigolini-Fotoexpress

Il giocatore gialloblù: "Spero di restare all'Hellas. Con l'Udinese sarà uno scontro diretto"

Redazione Hellas1903

Fabio Depaoli, ingaggiato nel corso del mercato invernale dall'Hellas, ha parlato in conferenza stampa.

Questa le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale del club: "Già da avversario la tifoseria dell'Hellas era qualcosa che mi dava i brividi, quindi è bellissimo essere tornato a Verona. Prima di arrivare ho parlato con il Direttore D'Amico, mi ha spiegato che avendo già lavorato con Gasperini, starei stato pronto alla tipologia di lavoro portata avanti da mister Tudor, e questo ha facilitato ulteriormente la mia scelta".

"Il mio impiego? Ho parlato col mister, le scelte spettano a lui. Mi ha chiarito che al Verona gioca chi merita, e che qui c'è da sudare perché facciamo un gioco molto dispendioso: non posso fare altro che dare il massimo. La fascia di utilizzo, destra o sinistra, non è importante: Faraoni e Lazovic sono calciatori molto forti quindi sta al mister fare le scelte".

"La sfida all'Udinese di domenica?Vincendo questo scontro diretto ci si avvicinerebbe in modo probabilmente decisivo alla salvezza, quindi teniamo moltissimo a fare bene".

"Il mio futuro? "Spero di convincere la Società a tenermi, se a giugno il Verona sceglierà di riscattarmi ne sarò felice, ma molto dipenderà da me e da come saprò dimostrare il mio valore nei prossimi mesi".

F

tutte le notizie di