Dimarco: “Quel che manca di più della vita prima del virus? Le cose semplici”

Il giocatore del Verona: “Uscire di casa con mia moglie, passeggiare con mia figlia: ecco di cosa si sente l’assenza”

di Redazione Hellas1903

Federico Dimarco, giocatore dell’Hellas, ha parlato del momento vissuto con il lockdown per il coronavirus.

Intervistato dal “Corriere di Verona” oggi in edicola, Dimarco ha detto: “I contatti con i compagni di squadra? Ci sentiamo in chat, tutti insieme. Preferirei di gran lunga rivederli e poter scherzare con loro al campo. Che cosa mi manca di più della vita di prima? Allenarmi, essere e sentirmi calciatore. Ma anche uscire a cena con mia moglie, fare una passeggiata con mia figlia. Sono le cose semplici che mancano di più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy