Esparza: “Verona, ecco perché ti serve un nuovo stadio”

Esparza: “Verona, ecco perché ti serve un nuovo stadio”

L’uomo d’affari che vuole “rifare” il Bentegodi è in città: “Vi spiego le ragioni per cui è necessario un altro impianto”

di Redazione Hellas1903

César Octavio Esparza, uomo d’affari messicano con uffici di competenza a New York, primo proponente del progetto di un nuovo stadio a Verona, è in città per incontrarsi con l’amministrazione locale e partecipare ai lavori della commissione consiliare urbanistica in Municipio.

Sentito dal “Corriere di Verona” oggi in edicola, Esparza spiega: “Nella bella Verona, c’è un Bentegodi non altrettanto bello. Il nuovo stadio? Credo che qui ci siano le condizioni ideali per realizzarlo: un bacino di 97 milioni di persone che possono essere interessate a venire a Verona per eventi importanti”.

Prosegue Esparza: “Lo stadio può e deve essere un buon vicino di casa per i residenti e porterà posti di lavoro”.

Al fianco di Esparza, nella sua missione veronese, ci sono anche i rappresentanti del grande studio progettistico Populous e Richard Cheesman, dirigente di Legends, società di gestione di impianti sportivi, tra cui quelli dei Dallas Cowboys in NFL e dei New York Yankees in Major League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy