Faraoni, l’insostituibile

Faraoni, l’insostituibile

Sempre presente, il laterale offre un apporto fondamentale all’Hellas

di Michele Tossani, @MicheleTossani

Kumbulla, Amrabat, Rrahmani, Zaccagni, Di Carmine. Sono molti i nomi finiti sotto la luce dei riflettori (e le attenzioni degli operatori mercato) dopo l’ottima prima parte di stagione del Verona di Juric.

Meno attenzioni hanno invece ricevuto altri giocatori della compagine gialloblù, che pure si sono rivelati determinanti per il girone d’andata dell’Hellas. Fra questi troviamo i due esterni di centrocampo, Lazovic e Faraoni e, in particolare, proprio quest’ultimo.

Dal punto di vista tattico, il 28enne di bracciano permette al Verona di garantirsi ampiezza in fase di possesso e un’opzione sicura per la squadra per cambiare fronte offensivo sul lato debole quando la palla si trova nella zona sinistra del campo.

In fase difensiva, con l’Hellas abile ad adattare al contesto il proprio atteggiamento nel non possesso, si visto Faraoni pronto anche a salire in pressione sui terzini avversari quando richiestogli.

Quando invece l’Hellas ha deciso di effettuare una difesa posizionale bassa, ecco che Faraoni ha saputo giostrare da quinto difensivo in zone più vicine alla propria porta.

Questa capacità di sapersi muovere a varie altezze di campo, anche all’interno della stessa partita, la si ritrova nel dato dei chilometri percorsi che colloca Faraoni al tredicesimo posto di tutta la massima serie con una media di 11.24km a partita.

In fase offensiva, Faraoni ha finora contribuito con due gol e tre assist, con una media di 0.13 NPxG p/90 ed il 56.3% di dribbling riusciti.

Con un dato di 41, Faraoni è attualmente il quinto calciatore del Verona per passaggi completati nel terzo offensivo di campo. A questo va sommato il numero di passaggi completati all’interno dei sedici metri avversari (19) che ne fanno addirittura il secondo fra i componenti della rosa a disposizione di Juric. Se pensiamo che il primo in questa graduatoria è Lazovic (28) possiamo notare come i due esterni siano fondamentali nella fase di rifinitura veronese.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy