Favilli: “Volevo andare via dal Genoa, Verona la mia prima scelta”

Il nuovo attaccante: “So cosa vuole Juric da me”

di Redazione Hellas1903

Andrea Favilli, nuovo attaccante del Verona si presenta in conferenza stampa.
“L’obbiettivo – dice – era di arrivare prima, da due settimane c’era l’accordo. Ora sono qui ed è quello che conta. La piazza, il mister, il direttore e anche il presidente mi hanno dimostrato la loro stima.
Juric? Sono qui grazie al direttore e a lui.
La mia intenzione era di lasciare il Genoa e tra le opzioni ho spinto per venire a Verona. Il direttore D’Amico già mi aveva cercato un anno fa.
Fare la prima punta con Juric è difficile? Il lavoro che chiede esige sacrificio. Nessuno è più inportante di un altro, so cosa si aspetta. La voglia di sacrificarmi non mi manca di sicuro. Sono qua per fare tanti gol e fare felici i tifosi. L’11 è un numero che mi è sempre piaciuto.
Qui conosco già Veloso, Lazovic e Gunter. È un bellissimo gruppo e hanno voglia di fare bene.
Fisicamente sono a posto, mi sento bene. Quando si cambia metodo di lavoro ci vuole più tempo per assimilare le cose. Però sono pronto per giocare, anche domenica. Mi piace attaccare la profondità, Juric voleva anche i miei centimetri. Spero di farli valere presto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy