Galderisi: “Squadra di uomini veri con un allenatore unico: ecco lo Scudetto gialloblù”

Nanu: “Bagnoli il più grande di tutti. Noi giocatori siamo rimasti una famiglia”

di Redazione Hellas1903

Beppe Galderisi, Nanu, del Verona dello scudetto fu il capocannoniere.

Ricorda, oggi: “Dopo trentacinque anni, la nostra vittoria è rimasta nel cuore di tutti. Eravamo una squadra di uomini veri, dai valori profondi, con un’unione che va avanti ancora oggi. Siamo come una famiglia, ognuno si prende cura dell’altro. Il nostro grande maestro, un allenatore unico, Osvaldo Bagnoli, è una figura che non ha eguali nel calcio. Come tecnico era all’avanguardia, la persona di una caratura eccezionale“.

Prosegue Galderisi: “Segnai 11 gol in quel campionato, quelli più emozionanti forse furono a Firenze, nel 3-1 in rimonta al Comunale. Il più bello, dico a Genova con la Sampdoria: uno scatto in velocità, il tiro sul palo lontano, la rete. Era una partita difficilissima, pareggiammo e fu, per noi, uno scatto determinante“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy