GARDINI: “VERONA CROCEFISSO INGIUSTAMENTE”

GARDINI: “VERONA CROCEFISSO INGIUSTAMENTE”

Il dg sul ricorso respinto: “Paghiamo per cose non avvenute. Ora non cadiamo nelle provocazioni”

di Redazione Hellas1903

"C'è amarezza, scontento e disagio per quanto deciso dalla Corte di Giustizia Federale". A parlare è il direttore generale Giovanni Gardini, che stamane ha convocato la stampa per esporre tutta l'amarezza di via Belgio in seguito alla respinta del ricorso presentato dall'Hellas Verona.

"Ci sentiamo ingiustamente crocefissi – spiega Gardini – perchè paghiamo per cose non accadute. Nel referto dei verbalizzanti di Verona-Napoli ci sono fatti che non corrrispondono al vero. Abbiamo ora il rischio di un potenziale danno grave, quello di veder chiusa la Curva Sud".

"La nostra tifoseria – conclude – ha da tempo comportamenti positivi e propositivi. Ora non cadiamo nelle provocazioni, dimostriamo che non siamo quello che gli altri vogliono farci apparire".

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy