Gravina non si arrende: “Il campionato può andare avanti fino ad agosto”

Il presidente della Figc insiste: “Cercheremo di giocare, faremo il massimo perché si riprenda”

di Redazione Hellas1903

Gabriele Gravina, presidente della Figc, intervistato da Radio Marte, ribadisce di non voler abbandonare l’idea della ripresa della stagione del calcio, nonostante la grande incertezza dovuta all’emergenza coronavirus.

Dice Gravina: “Io per cultura, chi mi conosce lo sa, mi arrendo con grande difficoltà. Fino a quando avrò la possibilità, conserverò la speranza di far ripartire i campionati. Farò qualsiasi tentativo per arrivare a questa definizione. Sono cosciente e consapevole che è prematuro pensare a una data, ma dobbiamo pensare in positivo, anche per la salute degli italiani, dobbiamo sperare che questa situazioni termini nel più breve tempo possibile. Proveremo a fare il massimo per giocare anche a costo di chiedere il supporto delle massime istituzioni internazionali, mi riferisco alla Uefa e alla Fifa, di andare oltre il 30 giugno quindi sfruttando anche luglio e agosto. Dobbiamo pensare che il calcio, lo sport, si basano sul valore del confronto e dell’agonismo, quindi deve esserci sempre il verdetto del campo. Porteremo avanti la nostra idea e se ci arrenderemo lo faremo con l’onore delle armi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy