gazzanet

Gregori: “Il Verona ha un gioco, la Roma no”

Gregori: “Il Verona ha un gioco, la Roma no”

L'ex gialloblù: "L'Hellas creerà problemi ai giallorossi"

Redazione Hellas1903

Attilio Gregori, ex di Roma e Verona, parla a tuttomercatoweb in vista della sfida di domani all'Olimpico.

"Mi aspetto una partita difficile per la Roma perchè il Verona ha dimostrato di mettere in difficoltà tutte le avversarie - dice Gregori - il gruppo di Tudor gioca ormai con convinzione, ha una classifica tranquilla ed è libero mentalmente. Creerà problemi ai giallorossi. Ha la sua identità e la mantiene con tutti. Poi può perdere o vincere ma ha sempre la stessa idea in campo, è aggressivo, conquista palla nella metà campo avversaria portando tanti uomini in zona gol. Rischia dietro ma è la filosofia che l'ha portato meritatamente ad avere una bella classifica.

La Roma? Io non l'ho capita, non riesco a riconoscerla. Non ha un'idea di gioco e sarà un anno molto lungo e difficile. A Roma poi non è facile, la tifoseria giustamente pretende e pensa di avere una squadra in grado di lottare per i vertici, ma ripeto: non c'è idea di gioco.

Montipò? È un portiere affidabile e continuo. È' andato in una squadra in cui ha preso un'eredità importante, quella di Silvestri che aveva fatto ottime cose".

tutte le notizie di