Henderson: “Con Juric cerchiamo sempre la profondità. Al lavoro per partire bene”

Henderson: “Con Juric cerchiamo sempre la profondità. Al lavoro per partire bene”

Lo scozzese: “Un mio obbiettivo è anche quello di essere chiamato in nazionale”

di Redazione Hellas1903

Liam Henderson, centrocampista dell’Hellas, commenta la prima amichevole estiva del Verona finita 12 a 0 col Primiero.

«Secondo me è andata molto bene per tutti – dice lo scozzese –  è un tipo di partita molto utile per il lavoro fisico. Serve dopo questi giorni di fatica dove siamo sempre al lavoro per prepararci al meglio. Juric? Con lui cerchiamo tantissimo la profondità per Pazzini o per Di Carmine o per chi gioca in attacco, ma stiamo andando bene con lui e cerchiamo di applicare sul campo. Serie A? Credo che sarebbe importante iniziare bene e fare subito punti, che sia uno o che siano tre, ma è importante andare forte alle prime partite. A livello personale e di squadra sarà una stagione tanto importante, perché dovremo dare tutto per i compagni quando scenderemo in campo così come lo facciamo in allenamento. Nazionale? Mi piacerebbe e ci penso perché è un obiettivo importante, spero che Steve Clarke venga a visionare qualche gara a Verona. Concorrenza dei nuovi centrocampisti? È importante per la squadra perché Badu e Veloso sono due giocatori forti che possono dare una mano. Il ritiro? Siamo un bel gruppo, mi piace stare in questa squadra perché siamo tutti bravi ragazzi anche fuori dal campo e stiamo bene insieme».

Fonte Hellasverona.it, foto: Hellas Channel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy