Juric: “Il mercato del Verona? Non ci siamo rafforzati. Domani in attacco ci sarà Favilli”

Il mister dell’Hellas: “Siamo partiti bene con gli acquisti, ma poi ci siamo fermati. Ieri il primo allenamento coi nazionali”

di Redazione Hellas1903

Conferenza stampa domenicale di Ivan Juric prima di Verona-Genoa.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore del Verona

“Con i giocatori che sono rimasti abbiamo lavorato bene, alzando la condizione fisica e tattica. Recupero Empereur e Lovato. Ora sono arrivati i nazionali e abbiamo lavorato tutti assieme.

Giudizio sul calciomercato? Va fatto un discorso più ampio. A livello nazionale si dice che ci siamo rafforzati, non è vero. Non abbiamo confermato i giocatori che dovevamo confermare, perchè questa è la prima cosa da fare se ci si vuole rafforzare. Abbiamo speso 10 milioni. Non è che non sono soddisfatto della rosa, anzi. Ma siamo al limite per poter competere per la salvezza. Abbiamo fatto il minimo indispensabile. Mi piacciono, comunque, le scelte di Tony D’Amico perchè lavoro con giovani di prospettiva.

Nella parte finale del mercato abbiamo preso solo prestiti. Mi spiace che non siano stati acquistati più giocatori per la prospettiva dei prossimi anni. I calciatori nuovi hanno margini di miglioramento ma serve tanto lavoro. Cetin non può essere come Kumbulla in due settimane. I miei giocatori hanno bisogno di lavorare con calma e serenità. Non possiamo pretendere tutto e subito.

Kalinic è stata una grande occasione dell’ultimo giorno. Chiaro che se sarà quello del primo anno di Firenze allora sarà un grande acquisto, ma gli serve lavoro.

In difesa domani giocheranno Lovato, Ceccherini ed Empereur. Veloso non potrà essere della gara, e forse non ci sarà nemmeno con la Juve. Benassi è un problema serio. L’infortunio al polpaccio è peggiorato, ci vuole tanto. Forse sarà pronto tra un mese. Abbiamo avuto pochissimo tempo per lavorare anche se vedo grande disponibilità dei ragazzi.

Vieira o Ilic? Vediamo. ci manca Barak sulla trequarti. Devo decidere. Sullo stato di forma alcuni stanno già bene, ma altri sono in diverse condizioni. Chi al 50, chi al 70, chi all’80 per cento.

Domani in avanti giocherà Favilli, ma anche Di Carmine ha recuperato. Sulla trequarti vediamo. Salcedo non lo vedo in quella posizione ma potrebbe essere così.

Tante assenze nel Genoa? Da quello che ho capito sembra che lunedì non giocherà nessun Primavera..

Crotone e Benevento? Due squadre che hanno idee chiare in testa e che hanno fatto un buon mercato. Potranno lottare per la salvezza.

Creare una bolla che garantisca il prosieguo del campionato? Viviamo una situazione difficilissima per tutte le società a livello economico. Se il calcio si ferma per molte società sarà la fine. Bisogna fare il possibile perchè il calcio vada avanti. Quindi se la bolla funziona, io sono d’accordo”.

A.S.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy