Juric: “Siamo sempre col fiato corto: Faraoni out, Veloso non ci sarà. Il Sassuolo gioca benissimo”

L’allenatore dell’Hellas: “Sassuolo squadra che gioca benissimo con un allenatore che crede nelle sue idee”

di Redazione Hellas1903

Ivan Juric parla in conferenza stampa prima della sfida al Sassuolo di domenica alle 15. Ecco le sue dichiarazioni:

“Il Sassuolo? Sono arrivati a un livello ottimo dopo anni che giocano assieme con lo stesso allenatore che ha bellissime idee. In questa stagione hanno iniziato benissimo e con grande sicurezza. De Zerbi ha detto che il Sassuolo è l’ottava forza di questo campionato e sono d’accordo.

Faraoni non ci sarà e nemmeno contro l’Atalanta. La questione delle nazionali? Non si sono fatte le cose con logica, con poco rispetto per i giocatori. Ma bisogna accettare e lavorare con entusiasmo. Mi spiace per Lazovic che ha i sintomi del Covid e non sta molto bene, e per Lovato che dovrà ritrovare la forma. Sarò costretto a forzare qualcun altro, è un anno così e sarà difficile, siamo sempre a rincorrere delle situazioni negative. Veloso non è ancora pronto, giocherà Ilic che sta crescendo anche se non possiamo chiedergli la luna.

Kalinic fa giocare bene quelli attorno a lui, non mi aspetto chissà quale numero di gol, ma il lavoro che sta facendo e che ogni tanto la butti dentro.

Barak il nostro goleador in questo momento? Se interpreta bene il ruolo, arrivando da dietro, può gfare bene. Ieri ha riposato, oggi si è allenato. Colley sta bene. Tameze giocherà in mezzo, sulla fascia vedremo”.

Empereur? Voleva tornare in Brasile, ha detto che per lui era una grande occasione per tornare là dalla sua famiglia. Sono rimasto un po’ dispiaciuto, ma gli faccio un grande in bocca al lupo”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy