Kumbulla, il primo allenatore: “Max nato per il calcio”

Kumbulla, il primo allenatore: “Max nato per il calcio”

Giuliano Cordioli, tecnico del difensore da bambino: “Serio e umile, che orgoglio per lui”

di Redazione Hellas1903

Giuliano Cordioli è stato il primo allenatore di Marash Kumbulla.

L’ha diretto quando era bambino e ha iniziato a giocare a calcio nel Cavalcaselle. Cordioli, intervistato da “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola, ha parlato del difensore del Verona.

Queste alcune sue dichiarazioni: “Era il 2006 e lo notavi subito, perché era il più alto di tutti, una spanna sopra, davvero. Viveva per il calcio e ed eseguiva, quando giocava, tutte le istruzioni che gli venivano date. Non sbagliava nulla. Gli domandavi di impostare e lo faceva, di lanciare palla, idem. Come adesso“.

Aggiunge Cordioli: “Noi abbiamo fatto per Max tutto quello che potevamo, con le risorse e le conoscenze in nostro possesso. Dopo, i tecnici e i dirigenti che l’hanno seguito nel corso degli anni al Verona si sono occupati, e bene, del resto. Su tutto, però, ci sono la sua serietà e il suo talento. È sempre stato adulto. Lo era già a sette anni, figuriamoci“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy