L’avversario, la Juventus di Sarri

L’avversario, la Juventus di Sarri

Ronaldo il punto fermo, ma i bianconeri arrivano da due pareggi

di Jacopo Michele Bellomi, @jjbellomi

Il quarto turno di Serie A TIM vede il Verona impegnato in trasferta a Torino, in casa della Juventus campione in carica. I bianconeri, dopo cinque anni sotto la guida di Massimiliano Allegri, hanno scelto di cambiare allenatore e di affidarsi all’esperienza di Maurizio Sarri, vincitore dell’Europa League con il Chelsea ed ex tecnico del Napoli.

COME ARRIVA – La Juventus ha giocato la prima partita dei gironi di Champions League mercoledì sera, contro l’Atletico Madrid, e la partita è terminata con un pareggio per 2-2. Un pareggio anche nell’ultimo turno di campionato, in trasferta a Firenze, condizionato però da tre infortuni durante la gara: prima Douglas Costa, poi Pjanic e Danilo. Due battute d’arresto che, comunque, mostrano una Juve non ancora completamente adattata agli schemi di Sarri. Sappiamo che il tecnico ha bisogno di tempo per fare “girare” la squadra secondo le sue idee: si è visto a Napoli e anche al Chelsea, quindi è una questione di tempo prima che i bianconeri ingranino la marcia giusta del Sarri-ball.

MERCATO – Il colpo è stato De Ligt, difensore prelevato dall’Ajax per 75 milioni di euro. Nello stesso reparto è stato comprato Demiral dal Sassuolo ed è arrivato il terzino Danilo dal Manchester City, a fronte della cessione di Cancelo. Due mosse importanti anche a centrocampo, con il tesseramento a parametro zero di Rabiot e Ramsey, rispettivamente da PSG e Arsenal. Marginale il ritorno di Buffon come secondo portiere, mentre ha pià peso il rientro di Higuain, pupillo di Sarri per l’attacco.

PROBABILE FORMAZIONE – Il punto fermo è solo uno e il tecnico è stato categorico fin dal suo insediamento: Cristiano Ronaldo. Sarri non è mai stato un allenatore a cui piace fare un grande turnover, piuttosto sceglie in maniera più graduale. Questa decisione potrebbe essere presa per il match con il Verona, visto l’avversario e il successivo tour de force in campionato. In porta potrebbe scattare il momento di Buffon, anche se Szczesny è più in forma; Bonucci in questo momento è in capitano della Juve, vista l’assenza di Chiellini, e potrebbe fare coppia con Demiral, mentre i terzini saranno con molta probabilità ancora Danilo e Alex Sandro. A centrocampo può riposare Pjanic, acciaccato, per fare spazio a Bentancur, così come Matuidi può dare il cambio a Rabiot. Ronaldo c’è sicuramente in attacco, a sinistra, al centro uno tra Higuain e Dybala, mentre a destra il ballottaggio è tra Cuadrado e Bernardeschi.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Khedira, Bentancur, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo.

CLASSIFICA – La Juventus ha 7 punti, frutto di due vittorie contro Parma e Napoli, e di un pareggio con la Fiorentina. I bianconeri hanno segnato in totale 5 gol, subendone 3, e al momento si trovano alla terza posizione in classifica, a pari punti col Bologna ma con una peggiore differenza reti.

PRECEDENTI – Il match tra Juventus e Verona manca dalla stagione 2017/18. In quel campionato, in entrambe le occasioni, ha avuto la meglio il club bianconero. Nella gara di andata, a fine dicembre, la Juve si è imposta per 1-3 al Bentegodi: alla rete di Matuidi ha risposto il gialloblù Caceres, poi Dybala ha chiuso il match con una doppietta. L’altra partita è stata giocata all’ultima giornata della stagione, con il Verona già retrocesso. I bianconeri hanno vinto 2-1, mandando in rete Rugani e Pjanic, inutile il gol nel secondo tempo di Cerci per l’Hellas.

CURIOSITÀ – I bianconeri, che da 8 anni vincono lo Scudetto, per la prima volta dopo 560 giorni consecutivi non sono più la squadra capolista della classifica. Il 3 marzo del 2018 era avvenuto il sorpasso sul Napoli, allenato al tempo proprio da Sarri, e da quel momento la prima posizione è sempre rimasta in mano della Juventus. Questo fino alla scorsa giornata, col pareggio con la Fiorentina e il sorpasso dell’Inter, ancora a punteggio pieno.

J.M.B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy