L’avversario, la Spal di Semplici

I biancazzurri sono penultimi, con il peggiore attacco della Serie A

di Jacopo Michele Bellomi, @jjbellomi

Il primo turno di campionato del 2020 sta per aprirsi e vedrà il Verona giocare in trasferta contro Spal, allenata dal tecnico Leonardo Semplici.

COME ARRIVA – La squadra di Ferrara ha spezzato una serie di tre sconfitte consecutive andando a vincere in rimonta sul campo del Torino, la scorsa giornata. Un risultato fortemente cercato dai biancazzurri, intenzionati a ripetersi per cercare di uscire dalla zona retrocessione.

CLASSIFICA – La Spal è penultima in classifica, con 12 punti conquistati in 17 gare di campionato. Peggio ha fatto solo il Genoa, ultimo, mentre il Brescia chiude la zona retrocessione con due punti in più. I gol segnati dalla squadra biancazzurra sono 12, che valgono il peggiore attacco della Serie A, mentre sono 26 le reti subite che, invece, posizionano la Spal alla 12ima posizione tra le difese del campionato.

MERCATO – Ceduto Lazzari alla Lazio per 11 milioni e il cartellino di Murgia, la mossa di mercato più importante per la Spal è stata il rinnovo del prestito di Petagna, il quale, in caso di salvezza, verrà obbligatoriamente riscattato per 12 milioni. Dall’Atalanta, oltre al centravanti, sono arrivati anche il portiere Berisha, il terzino Reca e l’esterno D’Alessandro. Affari anche con il Verona, dato che sono stati riscattati Valoti e Fares, mentre Di Francesco è in prestito dal Sassuolo e Sala dalla Sampdoria. Spazio anche alla sorpresa Strefezza, prelevato dalla Cremonese.

PROBABILE FORMAZIONE – Semplici dovrebbe schierare la sua squadra con il consueto 3-5-2, anche se c’è qualche dubbio di formazione. In difesa Igor sembra sicuro del posto, in alternativa può scendere in campo Felipe. Stesso discorso a centrocampo con Valoti che può perdere il posto per Murgia, e in attacco dove c’è il ballottaggio tra Paloschi e Di Francesco.

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Cionek, Valoti, Missiroli, Kurtic, Strefezza; Paloschi, Petagna.

PRECEDENTI – Gli ultimi risultati ufficiali risalgono alla stagione 2017/18 e sono a favore della Spal. Due stagioni fa, i gialloblù pareggiarono 2-2 a Ferrara nella gara di andata, subendo negli ultimi minuti i gol di Paloschi e Antenucci. Non andò meglio al ritorno, con i biancazzurri che riuscirono a espugnare il Bentegodi con il risultato di 1-3. Spazio anche al calcio estivo, dato che Spal-Verona è stato uno dei match amichevoli di preparazione a questa stagione, che terminò sullo 0-0.

EX VERONA – Mattia Valoti, figlio di Aladino, ha disputato 65 partite dal 2016 al 2018 con la maglia del Verona, condite da 7 gol, tra Serie A e B. Fares, invece, è un prodotto del vivaio gialloblù ed è stato in rosa dal 2014 al 2018, collezionando 64 presenze e 1 rete. Sala ha giocato in Serie A con il Verona dal 2013 al gennaio 2016, scendendo in campo 52 volte e andando in gol in 3 occasioni.

J.M.B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy