LE RAGAZZE DELL’AGSM FESTEGGIANO LO SCUDETTO ALLA FACCIA DI BELLOLI

di Redazione Hellas1903
Finisce il primo tempo tra Verona ed Empoli ed entrano in campo le ragazze dell'Agsm Verona.

Rosella Sensi consegna loro il premio per la vittoria del campionato, le calciatrici ricevono il caloroso applauso del Bentegodi e dietro a loro compare un grande striscione: "NOI DONNE INDIGNATE DALL'IGNORANZA. RISPETTATECI!".

Chiaro il riferimento alla frase sessista del presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Felice Belloli, da lui smentita ma confermata da due testimoni. In un'occasione federale ufficiale, Belloli si era così espresso a proposito del calcio femminile: "Basta! Non si può sempre parlare di dare soldi a queste quattro lesbiche".
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy