Marino: “La ripresa sarà una roulette russa”

Il dirigente dell’Udinese: “Tante variabili da considerare, a cominciare dagli infortuni”

di Redazione Hellas1903

“Io ho definito l’eventuale ripresa del campionato una roulette russa. Sul campo, al fatto di giocare ogni tre giorni si aggiungono tante variabili, con gli infortuni su tutti. Certo lo stop ha creato grossi danni al calcio e si vedranno ancora di più al termine di questa stagione”.

Così Pierpaolo Marino, direttore dell’area tecnica dell’Udinese, sulla ripartenza del calcio dopo la lunga sospensione a causa del coronavirus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy