Mihajlovic: “Sono qui, durante la malattia ho conosciuto persone straordinarie”

Mihajlovic: “Sono qui, durante la malattia ho conosciuto persone straordinarie”

L’allenatore del Bologna torna a parlare dopo le cure per la leucemia: “Grazie a chi mi ha protetto”

di Redazione Hellas1903

Sinisa Mihajlovic è tornato a parlare oggi, in conferenza stampa, per la prima volta, dopo l’inizio delle terapie per curare la leucemia che gli è stata diagnosticata a giugno.

Queste, tra le altre, le parole dell’allenatore del Bologna, riportate da www.gazzetta.it: “Voglio spiegare qual è stato il mio percorso e il mio stato di salute. In questi 4 mesi difficili ho conosciuto persone straordinarie, gli infermieri che mi hanno curato e supportato. Ho un carattere forte, a volte difficile, loro sono stati meravigliosi“.

Poi: “Ringrazio chi ha fatto striscioni, pellegrinaggi, lettere. E’ stato bellissimo, voglio ringraziare tutti. Mi sono sentito protetto, soprattutto dai tifosi del Bologna, mi hanno trattato come un figlio. Il ringraziamento più sentito va alla mia famiglia, a mio fratello, a mia madre, ai miei figli, a mia moglie. L’unica persona che forse ha più palle di me, la amo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy